Anzio

Anzio o Porto d'Anzio è un comune italiano di 55.413 abitanti[3] della provincia di Roma nel Lazio. Dista 57 km dal capoluogo. Nell'antichità Antium (le attuali Anzio e Nettuno) fu per un lungo periodo capitale della popolazione dei Volsci, finché non venne assorbita nello stato romano. La città ospitò Cicerone quando, tornato dall'esilio, vi riorganizzò i resti delle sue biblioteche, desiderando metterli in un posto sicuro. I romani più eminenti vi costruirono bellissime ville in riva al mare. Gli imperatori della dinastia Giulio-Claudia la visitavano frequentemente e Mecenate vi possedeva una villa. Ad Anzio nacquero gli imperatori Caligola e Nerone. Quest'ultimo fondò una colonia di veterani in città e costruì un nuovo porto, le cui rovine sono tuttora esistenti.

Numerosi i resti di ville romane lungo tutta la costa: opere d'arte come la La Fanciulla di Anzio, Il Gladiatore Borghese, oggi al Louvre, e l'Apollo del Belvedere, conservato in Vaticano, furono tutte rinvenute in dimore patrizie dell'antica Antium. Fra queste ultime la più celebre fu quella di Nerone che non può tuttavia essere identificata con certezza, sebbene venga generalmente posta nei pressi del cosiddetto Arco Muto, dove tuttora si trovano le rovine di un teatro. La dimora dell'imperatore si estendeva sul Capo d'Anzio lungo una fascia costiera di circa ottocento metri e venne edificata sul sito di una precedente villa dove Augusto aveva ricevuto una delegazione da Roma per essere acclamato Pater Patriae. Nerone volle erigere una villa degna, per dimensioni e magnificenza, del suo status di imperatore. Dopo la morte di Nerone tutti i Cesari romani la utilizzarono fino alla Dinastia dei Severi. Del famoso tempio della Dea Fortuna, che molti storici studiosi del litorale laziale sostengono si trovi nell'attuale territorio di Nettuno, e citato da Orazio nelle Odi, non rimane traccia.

L'antico centro di Lavinium, il cui mitico fondatore sarebbe stato Enea, non ha nulla a che vedere con l'attuale Lavinio Lido di Enea. Sembra si trovasse invece nelle immediate vicinanze dell'attuale Aeroporto di Pratica di Mare, appartenente oggi al territorio comunale di Pomezia. La località è ubicata a una ventina di chilometri a nord di Anzio e più internamente rispetto al litorale, e quindi più vicina a Roma. L'antica Antium comprendeva certamente il territorio dove oggi sorge Nettuno; infatti secondo gli storici, molti nobili romani avevano le loro ville nei pressi del fiume Loracina, oggi Loricina, nei pressi del quale infatti sono stati trovati molti reperti. Una parte importante della città di Antium, si trovava sull'altura occupata oggi dalla Villa Bell'aspetto o Villa Borghese. A Nettuno sono state trovate molte targhe antiche di marmo con vari iscrizioni: una di queste recita "Nettuno olim Antium" ovvero "Nettuno una volta Antium".Infatti a dir la verità è a Nettuno che è attribuita la continuazione dell'antica Antium anche se Anzio ne rimane comunque discendente essendosi sviluppata da Nettuno tra il 1827 e il 1857. Sembrerebbe che il paese che è tra Roma e Anzio (Campodicarne) si chiami così perché durante la guerra ci fu un violento scontro tra gli americani che erano appena sbarcati su Anzio e i tedeschi che da Roma arrivavano verso il mare.

Benvenuti

welcome

Benvenuti in Argo Bed & Breakfast and Country House, il luogo ideale per andare in vacanza con il tuo cane.

 

 

Argobedandbreakfast è per non fumatori

Il B&B

about us

Argo Bed and Breakfast and Country House è situato nel comune di Lanuvio, all’interno del Parco regionale dei Castelli Romani, a pochi km da Albano Laziale. Collocato nella splendida campagna dei Colli Albani, caratterizzata dalla presenza dai famosi vitigni del Fontana di Papa, abbiamo pensato al nostro B&B come uno spazio ideale dove andare in vacanza con il proprio cane. Qui potrete giocare con lui, rilassarvi e riposare fra una visita e l’altra delle innumerevoli attrazioni naturali, culturali, archeologiche ed enogastronomiche locali.

 

Dove siamo

location

A solo 10/20 minuti in treno dalla Stazione Termini, e 27 km da Roma in auto, al 13 km sulla Nettunense, dopo Cecchina, immersi fra i vigneti del Fontana di Papa.

 

Segnalato su:

top